Il Teatro della Limonaia è uno spazio collocato all’interno di Villa Corsi Salviati nel Comune di Sesto Fiorentino, una delle cittadine che costituiscono le periferie colte della città di Firenze. L’antica serra per i limoni diventa Teatro nel 1987 quando, con la direzione artistica di Barbara Nativi, si insedia nello spazio la Compagnia Laboratorio Nove diretta da Silvano Panichi.
Dal giugno 2005 il Teatro è diretto da Dimitri Milopulos.

Grazie al sostegno del Comune di Sesto Fiorentino nasce la prima edizione di Intercity, il festival internazionale che ancora oggi collega Firenze con le grandi capitali mondiali: New York (1988), Mosca (1989), Stoccolma (1990), Budapest (1991), Montréal (1992 e 1993), Madrid (1994), Lisbona (1995), Londra (1996 e 1997), Parigi (1998 e 1999), Berlino (2000 e 2001), Atene (2002 e 2003), Sao Paulo 2004), Edimburgo (2005), Toronto (2006).

Il progetto Intercity, nato nell’epoca del monopolio del cosiddetto teatro d’immagine, ha contribuito a riportare l’attenzione del pubblico italiano verso la nuova drammaturgia internazionale, traducendo e presentando oltre 80 opere inedite e facendo conoscere autori come Kane, Chaurette, Lagarce, Ravenhill, Ridley, Belbel, Dubois, Crimp, Gomez, Garcia, Butterworth, Tremblay, Bouchard, Bukowsky, von Mayenburg, Gieselemann, Walzer, Dimitriadis. Le produzioni hanno circuitato sia all’estero (Francia, Canada, Ungheria, URSS) che in Italia. Nel 2000 il festival ha proposto un Convegno internazionale dedicato a Sarah Kane, invitando i registi europei che hanno messo in scena le sue opere.

Teatro della Limonaia
Via Gramsci, 426
50019 Sesto Fiorentino (FI)
Telefono e fax  055440852
info@teatrodellalimonai.it

 

Studio Marangoni
Senzacornice | Laboratorio di ricerca e formazione per l’arte contemporanea
Menu