Musicus Concentus

produced
Ghostpoet

Evento inserito nella rassegna Crescendo 2012

I concerti di “Crescendo”, il progetto di Musicus Concentus, Osservatorio Per Le Arti Contemporanee Ente Cassa di Risparmio Di Firenze, Fondazione Teatro Della Pergola, proseguono con un appuntamento particolarmente atteso, il primo concerto italiano di Ghostpoet, uno dei casi più eclatanti delle recenti cronache musicali.

Ghostpoet, nome d’arte di Obaro Ojimiwe, a ventinove anni è una delle novità di maggior rilievo della black music d’oggi. Il cantante, rapper, musicista e poeta londinese è un esperto di ritmi hip hop e rime baciate, e si inserisce di diritto, con autorevolezza e intelligenza in una solco tracciato da grandi maestri della musica nera, come Gil Scott Heron, Mike Ladd, Saul Williams. Lo scenario musicale che avvolge le sue liriche è fatto di echi dubstep e garage, di groove e di paesaggi elettronici, in una formula che combina al meglio la dimensione del concerto e il reading poetico. Sul palco Ghostpoet da il meglio di sé, come è accaduto all’ultimo festival Sonar a Barcellona, in un’esibizione che ha fatto scalpore.
Ghostpoet è un antieroe metropolitano, ed il suo sensazionale esordio su disco “Peanut Butter Blues & Melancholy Jam”, pubblicato dall’etichetta Brownswood di Gilles Peterson narra di vita di strada e di lotta quotidiana, con liriche cantate e declamate con originali energia e veemenza.

 

Menu