Lo schermo dell’arte

produced
Donne Senza Uomini

Il 9 marzo 2010,  al Cinema Odeon, è stato proiettato in anteprima nazionale, Donne Senza Uomini, il primo lungo metraggio dell’artista Shirin Neshat. Una sala gremita ha accolto l’artista che ha presenziato alla proiezione e partecipato a un incontro/intervista con Silvia Lucchesi, curatrice del festival Lo schermo dell’Arte.

Shirin Neshat è una delle artiste più celebri del mondo dell’arte contemporanea.

Donne senza uomini è il suo primo lungometraggio, un film d’esordio con il quale ha vinto il Premio per la miglior regia all’ultimo Festival di Venezia. Tratto dall’omonimo romanzo di Shahrnush Parsipur che per questo libro è stata censurata ed esiliata dall’Iran, il film narra la storia di quattro donne iraniane nell’estate del 1953, quando un colpo di stato guidato dagli americani e appoggiato dagli inglesi, depose il primo ministro democraticamente eletto e restaurò lo Shah al potere. Appartenenti a classi sociali diverse, le quattro donne fuggono da Teheran per rifugiarsi in uno splendido giardino dove trovano indipendenza, conforto e amicizia.

Menu