Fabbrica Europa

produced
Worlds of Culture

Worlds of Culture è il titolo dell’edizione 2011 del Festival Fabbrica Europa, che – in programma dal 4 al 28 maggio alla Stazione Leopolda e in altre sedi – apre una nuova indagine sulle tante isole culturali, sui territori che, pur facendo parte di quel mondo globale che è oggi il nostro continente, conservano un’identità riconoscibile e un’originalità feconda. Fabbrica Europa accoglie progetti e produzioni nazionali e internazionali di riconosciuti maestri e di una nuova generazione di artisti che, mediante la contaminazione tra discipline diverse, ampliano l’orizzonte dei linguaggi artistici contemporanei. Con un articolato programma di eventi di danza, teatro, musica, installazioni, workshop e incontri, il Festival è l’occasione per tracciare una mappa sempre più aggiornata delle riflessioni che attraversano l’Europa contemporanea.

L’apertura è affidata a Alain Platel, maestro del panorama europeo e tra gli altri ospiti e produzioni di quest’anno ricordiamo la prima di Missa Ockeghem, frutto della collaborazione tra Homme Armé e Tempo Reale; Zita Swoon in collaborazione con Anne Teresa de Keersmaeker; i norvegesi Verdensteatret e Zero Visibility, Virgilio Sieni, Anna Stigsgaard e Roberto Bacci, T.R.A.S.H, Santasangre e molto altro ancora.

Scarica il comunicato stampa ufficiale e il calendario giorno per giorno.

Menu